2 luglio, a Siena si rinnova la tradizione del Palio. Dieci contrade si sfideranno in Piazza del Campo

lunedì 1 luglio 13:14 - di Redazione

Si rinnova a Siena la tradizione del Palio: domani  2 luglio in Piazza del Campo si sfideranno come sempre dieci contrade, che quest’anno sono Civetta, Torre, Drago, Chiocciola, Onda, Selva, Pantera, Bruco, Aquila e Giraffa.

La prima prova del Palio è stata vinta il 29 giugno dalla Pantera, mentre il Drago ha vinto la seconda prova ieri mattina, l’Onda la terza prova ieri sera e la Selva la quarta prova di questa mattina. Questa sera in programma la prova generale.

Il 2 luglio il programma del Palio parte la mattina presto. Alle 7.45 nella Cappella adiacente al Palazzo Comunale l’Arcivescovo celebra la cosiddetta “messa del Fantino”. Subito dopo si corre l’ultima prova, chiamata “provaccia” per il generale disinteresse delle contrade e anche dei fantini che trattengono le energie per la corsa vera. Alle 10.30 in Palazzo Comunale ogni contrada presenta ufficialmente il suo fantino davanti al sindaco e da questo momento non può più cambiarlo.
Nel pomeriggio alle 15 negli oratori delle contrade si svolge la benedizione del cavallo e del fantino e alle 16.30 il corteo storico parte da Palazzo del Governo in Piazza Duomo per raggiungere Piazza del Campo. È uno spettacolo unico: quasi settecento figuranti delle contrade e del Comune sfilano per le strade del centro storico di Siena, accompagnati dai musicisti e trombettisti e una volta arrivati in piazza si tiene l’esibizione degli sbandieratori.
Alle 18.15 viene chiuso l’ultimo accesso a piazza del Campo e alle 19.30 si corre il Palio. Il Drappellone che le contrade si contenderanno è stato realizzato dall’artista senese Massimo Stecchi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza