Università, prof intercettato: «Vediamo chi sono questi str… che dobbiamo schiacciare»

venerdì 28 giugno 17:13 - di Redazione

«Vediamo chi sono questi stronzi che dobbiamo schiacciare…». Questa una delle frasi intercettate dagli investigatori durante l’indagine sfociata nell’operazione “Università bandita” coordinata dalla Procura della Repubblica di Catania e condotta dalla Digos della Questua etnea. A pronunciarla, riferendosi agli altri candidati, parlando con un candidato che dovrà vincere, sarebbe stato il prof. Giuseppe Barone, tra gli indagati. In un’altra intercettazione uno degli indagati pronuncia la frase: «Hanno pestato la merda ora se la piangono», commentando l’operato di un candidato che aveva presentato ricorso, che sarebbe stato minacciato di ritorsioni nei confronti della moglie, che non avrebbe mai – queste le minacce – più fatto parte di una commissione. In un’altra intercettazione il rettore Francesco Basile parlando in merito ai concorsi “ad hoc”, avrebbe detto: «L’università nasce su una base cittadina abbastanza ristretta di élite culturale della città perché fino ad adesso sono sempre quelle le famiglie».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza