Trapani, rivolta dei migranti contro i rimpatri. Vandalizzato il centro di accoglienza di Milo

lunedì 10 giugno 15:02 - di Redazione

Tensioni al centro che ospita i migranti in attesa di rimpatrio a Milo, frazione di Trapani. Protagonisti dei disordini circa 30 stranieri che ieri pomeriggio dopo aver staccato infissi, porte, parti di finestra li hanno lanciato contro agenti e finanzieri di vigilanza nell’area. Una situazione di caos durante la quale alcuni di loro hanno tentato di scavalcare la recinzione e di scappare. L’immediato intervento delle forze dell’ordine ha riportato la calma. Intorno alle 4 del mattino, però, si sono registrati nuovi disordini. Anche in questo caso con il lancio di oggetti all’indirizzo delle pattuglie. In entrambi gli episodi non si sono registrati feriti, solo un mezzo della Guardia di finanza è stato danneggiato. Fino a ieri nel centro di permanenza per il rimpatrio (Cpr) c’era una novantina di migranti. Stamani una ventina di persone è stata rimpatriata.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza