«Sei un bastardo», prof picchiato dagli studenti sorpresi a fumare uno spinello

sabato 1 giugno 14:43 - di Redazione

Al grido di “bastardo” e “spione” è stato picchiato dai suoi studenti ed è finito in ospedale. È successo venerdi mattina a un professore di 44 anni, docente di un istituto superiore professionale di Vicenza, che, quando ha visto tre studenti che fumavano uno spinello nel cortile della scuola dove insegna e dove aveva appena concluso una lezione, ha avuto l’ardire di dare l’allarme alla Polizia. All’arrivo a scuola di due agenti in borghese uno dei componenti del terzetto, un 17enne residente in città, furioso per la segnalazione, si è scagliato contro il prof spione e, dopo averlo insultato, lo ha aggredito, sia verbalmente sia fisicamente, urlandogli “sei un bastardo”. Poi lo ha strattonato con violenza fino a a strappargli la camicia e graffiargli un braccio. Il docente è stato costretto a recarsi all’ospedale San Bortolo a causa delle lesioni, dichiarate guaribili in qualche giorno.

All’arrivo degli agenti uno dei tre, un sedicenne, ha spiegato che la droga era soltanto sua, discolpando gli altri due amici, e ha consegnato un sacchetto con 4 grammi di marijuana. Verrà ora segnalato alla Prefettura in quanto assuntore mentre l’aggressore è stato denunciato al tribunale dei minori per lesioni ed oltraggio a pubblico ufficiale. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi