Roma, rumeno spara al titolare di un minimarket a Torre Gaia: «Prezzi alti» (video)

giovedì 27 giugno 11:08 - di Redazione

I carabinieri hanno arrestato un rumeno di 46 anni. È accusato di tentato omicidio e lesioni personali. Tutto è accaduto nel minimarket di via Acquaroni, a Torre Gaia. L’uomo è entrato e ha prelevato alcuni prodotti dagli scaffali. Subito dopo ha avuto un diverbio con il titolare del negozio, un 34enne del Bangladesh. Causa della lite, i prezzi della merce, a suo dire, troppo alti. Dopo lo scontro verbale, il 34enne si è allontanato e successivamente ha fatto irruzione nel minimarket. Imbracciava un fucile ad aria compressa tipo ”carabina”. Ha esploso due colpi, uno all’indirizzo del titolare, mancando il bersaglio, e l’altro all’indirizzo di una bilancia, danneggiandola. Vista la situazione, il cittadino del Bangladesh ha ingaggiato una colluttazione con l’aggressore. Ha tentato di disarmarlo, ma il rumeno è riuscito a divincolarsi e a fuggire.

Con il fucile a Torre Gaia, identificato con i video

Intervenuti su richiesta della vittima, i carabinieri hanno acquisito le informazioni su quanto accaduto e visionato i filmati dell’impianto di videosorveglianza. L’uomo è stato identificato e rintracciato nella sua abitazione di via Torti, poco distante dall’esercizio commerciale. I Carabinieri hanno bloccato il 46enne e perquisito l’appartamento dove hanno rinvenuto e sequestrato il fucile ad aria compressa e 527 ”piombini”. Il titolare del minimarket è stato medicato per una ferita alla gamba e contusioni varie riportate durante la colluttazione mentre l’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza