Roma, peruviano stupra la figlia disabile della sua ex moglie: gravi le lesioni

sabato 15 Giugno 13:01 - di Angelica Orlandi

Gli uomini della Squadra Mobile di Roma hanno arrestato un peruviano di 56 anni. L’accusa è di  violenza sessuale aggravata nei confronti di una giovane connazionale, figlia dell’ex moglie. La ragazza era disabile,e l’uomo ha approfittato delle condizioni di inferiorità fisica e psichica della giovane, impedendole di difendersi. Cosicché l’uomo l’ha costretta a subire reiterati atti sessuali. Gravi le lesioni riscontrate. Le approfondite indagini della IV sezione della Squadra Mobile, dirette dai magistrati del Gruppo Antiviolenza della Procura di Roma, hanno permesso di accertare la gravità e il comportamento spregiudicato  di S.J.R: l’uomo è stato rintracciato dagli investigatori romani nella città di Torino, dove era scappato a seguito dei fatti. Per lui si sono aperte le porte del carcere della Casa Circondariale ‘Lorusso e Cotugno’.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *