Quando a Roma, il 2 giugno, c’era una grande parata militare che univa tutto il Paese…

sabato 1 giugno 12:43 - di Sante Perticaro

È giugno e c’è freddo.
Ricordo quando -in questo mese- cominciavo ad andare al mare con mamma e papà: ombrellone e frigo-bar, su spiagge che erano tutte libere e gratuite, dal Friuli alle Isole.
Ormai non si capisce più nulla, indossiamo ancora l’impermeabile e qualcuno ha pure freddo.
Apprendo le notizie: il 2 giugno c’era – a Roma – la grande parata militare.
Generali, Ministri e tutti i rappresentanti politici, ancorché minoritari, da destra a sinistra, a fare da contorno al Presidente della Repubblica, Capo delle Forze Armate.
Non c’erano buche nella strade e tutto luccicava più del solito nella Capitale.
Ormai non si capisce più nulla, Generali che disertano, politici che non vengono invitati perché privi di ruoli istituzionali pubblici, strade piene di buche ed immondizie dovunque, in una capitale dissestata anche finanziariamente, stretta tra debiti e promesse di “pagherò” che non si sa se verranno onorate dal governo italiano.
Come finirà?
Una volta c’erano i mini-assegni che sostituivano le monete di metallo introvabili.
Pesavano meno in tasca e tutti li accettavano -perché emessi dalle Banche- senza fiatare.
Leggo sui giornali di oggi di una idea alquanto bislacca: quella di emettere mini-BOT da 20€, garantiti dallo Stato.
Mi sono chiesto subito: come può un italiano, di media istruzione, credere che essi verranno onorati per intero -quantomeno- alla scadenza?
Eppoi, chi lo farà?
“Ma lo Stato, ovviamente”, ha risposto la vocina di galantuomo che alberga dentro di me.
Quello Stato di cui non ci si fida più. Basti vedere la storia delle pensioni ed altro ancora…
E se domani conquistasse il controllo del Parlamento una maggioranza, composta da due formazioni politiche (chiamata “paceefulmini”,
composta da “#4roserosse” e da “MartinSgozzatore”, due nomi inventati…. perché non si offenda nessuno) e si svegliasse, un bel dì, deliberando: “gli assegni BOT da 20€ valgono 10”, che fine barbina avrebbe fatto il mio risparmio? Che, poi, è quello della mia famiglia?
Ecco, anche la parola data dallo Stato è un vecchio simbolo: o sono io chè sono vecchio?
No, non lo sono. Ero uno che si fidava della parola data dallo Stato: ma ora non più.
Non comprerò mai quei mini-BOT.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi