Marco Columbro e la villa “comprata” dal Cav: «Berlusconi è un uomo generoso»

venerdì 7 giugno 11:57 - di Sara Gentile

«Io in difficoltà? Io con problemi di soldi? Aprire la bocca è facile, connettere bocca e cervello è più difficile». Marco Columbro, 68 anni, in un’intervista al Corriere della Sera smentisce la notizia uscita ieri su molti siti che di trovarsi in difficoltà economiche. La notizia era basata sull’equazione: poiché Silvio Berlusconi gli ha comprato la villa di Basiglio, a Milano 3, lui è in crisi economica. È stato scritto, infatti, che l’ex premier ha rilevato l’abitazione di tre piani l’anno scorso, attraverso l’immobiliare Dueville, perché non ha abbandonato l’ex conduttore sparito dalla tv dopo l’ictus del 2003.

Columbro parla dell’amicizia con Berlusconi

Quando gli chiedono però per quale motivo, se non ha problemi, Berlusconi gli ha comprato la casa, l’ex conduttore nicchia: «Non ne voglio parlare. Posso dire solo che vivo ancora nella villa dirimpetto ad Alba Parietti, di cui scrivono, e che Berlusconi è la persona più generosa che conosca». E poi racconta: «Abbiamo creato successi come Tra moglie e marito, Paperissima, Scherzi a parte, la fiction Caro Maestro… Ero un giorno sì e uno no a casa sua coi girati: li faceva vedere a figli, moglie, camerieri e, se si divertivano, era la prova che sarebbero piaciuti al pubblico».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza