La Cirinnà posta la foto della Galli che bacia una donna ma è la sorella. Ridicolizzata

mercoledì 26 giugno 15:56 - di Adriana De Conto

Aurora Galli, una delle calciatrici azzurre  protagonista del sogno mondiale delle nostre atlete, dopo la vittoria ha pubbicato sui sui profili social una foto gioiosa e intensa in cui va in tribuna a baciare una ragazza. La parlamentare dem Monica Cirinnà, nostra signora delle unioni gay  si è subito fiondata a capofitto. Ha postato la foto del bacio felice commentando: “La vittoria più dolce. Le nostre azzurre, il nostro orgoglio“, ha scritto la Cirinnà, accompagnando la frase con tanto di arcobaleno e cuoricino rosso. Solo che quella donna in tribuna è la sorella di Aurora Galli. La Cirinnà nel pieno del furore per la sua battaglia della vita prende un granchio micidiale. La strapazza non poco Giorgia Meloni dal suo profilo Fb.

Meloni: «Propaganda politica sui successi sportivi»

«Una delle nostre azzurre pubblica questa foto sui social dopo l’emozionante vittoria e subito i vari fanatici del progressismo non perdono tempo per strumentalizzarla e deviarne il messaggio. Peccato che l’atleta baci la sorella, ma non ditelo alla Cirinnà. Noi continuiamo a tifare per le nostre azzurre, senza bisogno di dover utilizzare i loro successi sportivi per fare propaganda politica e soprattutto senza preoccuparci di sapere quali siano i lori gusti sessuali».

«La Cirinnà lasci in pace le ragazze della Nazionale»

La gaffe della Cirinnà è stata stigmatizzata anche dal presidente e vice presidente del Congresso Mondiale delle Famiglie e di Pro Vita e Famiglia. La Cirinnà è ossessionata dalla «smania militante. La senatrice dem ha preso un grande abbaglio. Ma quale coming out – hanno concluso Brandi e Coghe – ma quale arcobaleno mondiale? Lasci in pace le ragazze della nazionale di calcio e non rincorra i loro gusti sessuali, piuttosto festeggi e basta».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Lara52 27 giugno 2019

    La Cirinnà non si smentisce mai quanto a stronzate! Lo sapevate che ha discriminato i pensionati italiani in pensionati di serie A e di serie B? Sì, perché se sei di serie A e decidi di emigrare per sottrarti alla pazzesca tassazione italiana, te ne vai e paghi le tasse dove prendi la residenza, se sei un pensionato dello stato, invece, vai dove vuoi, ma le tasse continui a pagarle in Italia! Che cosa ne pensa la corte dei diritti dell’uomo di questa ennesima scorrettezza fatta dalla sinistra?

  • GIUSEPPE MOSCHETTO 27 giugno 2019

    CHE TRISTEZZA!!!!! E PENSARE CHE LE DOBBIAMO ANCHE MANTENERE!!!!

  • In evidenza

    contatore di accessi