Insulti infami al candidato sindaco disabile del centrodestra. A Foligno la sinistra tocca il fondo

sabato 8 giugno 19:38 - di Alberto Consoli

“Zuccarini centrometrista”. Detto a un disabile fa veramente schifo, suona come uno sfregio. Zuccarini è il candidato sindaco di Foligno del centrodestra ed è stato  pesantemente offeso per via della sua disabilità da alcune persone durante una cena nel centro di Foligno. Cantavano, appunto, “Zuccarini centometrista”. «Mi auguro non sia vero, scrive su Fb Marco Squarta
Se invece lo fosse i responsabili di questa condotta ignobile dovrebbero prima vergognarsi e poi chiedere scusa. Forza Stefano». Lo scrive su Fb Marco Squarta, consigiere comunale dell’Umbria. I commenti sui social sono furiosi. «Marco sapendo quanto male hanno fatto gli amministratori di sinistra che vengono da Foligno alle persone con disabilitá in Umbria non mi meraviglierei …. Quanta fatica abbiamo fatto in questi anni in consiglio x rimediare ai loro abomini alle loro angherie …».

La sinistra si vergogni

Purtroppo la notizia è vera. Lo comunica, Roberto Formica, dello staff stampa del candidato che, come si sa, è in sedia a rotelle. I cori ingiuriosi sarebbero stati cantati durante una cena, intonati con riferimento alla sua disabilita’ motoria, scrive Formica. «Si auspica – riporta ancora la nota che leggiamo su FolignoOggi– che tali nefandezze canore siano il frutto del troppo vino consumato in una taverna». L’episodio è grave, la sinistra ha toccato il fondo. «A prescindere dalla tenzone elettorale, campagna in cui – in tutta l’Umbria –ne abbiamo viste di tutti i colori, per quanto ci riguarda, abbiamo già segnalato il fatto alla Digos della Questura di Perugia. Ci asteniamo dal fare altre considerazioni e dal riportare il resto del comunicato stampa. E questo solo perché siamo in clima di silenzio stampa elettorale». Ma, e lo si può vedere dai post condivisi da chi ha assistito alla deplorevole scena, «gli autori sarebbero stati 10 – 12. Chi si è reso protagonista di questa ignominia si dovrebbe solo vergognare».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • babbone 9 giugno 2019

    I comunisti non conoscono vergogna…..la vivono…..sono comunisti.

  • In evidenza