I fulmini di Trump su Draghi: “Da lui concorrenza sleale sui cambi, così favorisce la Ue”

martedì 18 Giugno 15:18 - di Giovanni Trotta

“I mercati europei sono cresciuti dopo i commenti (non equi per gli Stati Uniti) di Mario Draghi“. Così, in un twitter il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha attaccato Mario Draghi, che “ha appena annunciato che potrà arrivare un nuovo stimolo, facendo immediatamente scendere l’euro nei confronti del dollaro, rendendo più facile in modo non equo competere con gli Usa”. Un comportamento, aggiunge, con cui l’Europa “l’ha fatta franca per anni, insieme alla Cina e altri”, ha detto il presidente americano. Draghi in mattinata aveva affermato che “in assenza di miglioramenti” sul fronte dell’inflazione “saranno necessari ulteriori stimoli”. Lo ha sottolineato in un discorso al forum Bce di Sintra il presidente dell’Eurotower  Draghi, ricordando come “ulteriori tagli dei tassi e misure per mitigare eventuali effetti collaterali continuano a far parte degli strumenti a nostra disposizione”. Draghi ha ricordato la ”flessibilità” degli interventi a disposizione della Bce: ”Rimaniamo in grado di migliorare la nostra forward guidance adeguando il suo orientamento e le sue condizioni per tenere conto delle variazioni nel percorso di aggiustamento dell’inflazione”. E questa flessibilità ”vale per tutti gli strumenti della nostra politica monetaria”. Le parole di Draghi hanno già fatto scendere l’euro contro il dollaro, e anche per questo Trump lo accusa di concorrenza sleale sui cambi.

Trump annuncia la sua candidatura e una stretta sugli immigrati

Ma la presa di posizione non è andata giù a Donald Trump. che oggi annuncerà in Florida la sua candidatura per un nuovo mandato alla Casa Bianca. Il presidente Usa ha scelto per l’annuncio l’Amway Center, arena da 20mila posti a Orlando. “Grande raduno domani sera a Orlando, Florida, sembra ci sarà un record”, ha scritto ieri Trump su Twitter nell’annunciare l’evento, che avrà inizio alle 20 (le 2 del mattino di mercoledì in Italia). Un sondaggio diffuso domenica dall’emittente Fox News indica che Trump, in vista delle elezioni del novembre 2020, è attualmente in ritardo di 10 punti rispetto al principale candidato democratico, l’ex presidente Joe Biden, e di 9 punti rispetto ad un altro candidato di punta, il senatore Bernie Sanders. Il presidente Usa in un tweet ha definito “false” le rilevazioni. Nell’evento di stasera, Trump sottolineerà il buon andamento dell’economia Usa e le promesse elettorali mantenute dalla sua amministrazione. Sempre nella notte, Trump ha annunicato che l’Ice, la forza di sicurezza per il controllo dell’immigrazione negli Usa, inizierà dalla prossima settimana a riportare indietro “milioni di stranieri illegali che sono entrati in modo illecito negli Stati Uniti”. Lo ha annunciato nella notte Donald Trump con un tweet in cui afferma che “verranno rimpatriati tanto velocemente quanto sono entrati”. Nel tweet Trump aggiunge che il Messico “sta facendo un buon lavoro nel fermare le persone sul suo confine meridionale” e che il Guatemala “si sta preparando” a firmare un accordo in base al quale i rifugiati dovranno chiedere asilo nel primo Paese d’arrivo. “Gli unici che non vogliono fare niente sono i democratici del Congresso”, conclude.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *