Gaffe del sindaco renziano Nardella, nomina la giunta ma deve rifarla: poche donne

sabato 1 giugno 14:33 - di Redazione

Varata a tempo di record la nuova giunta comunale di Firenze, ad appena quattro giorni dopo il voto, il sindaco Dario Nardella deve già correre ai ripari. La giunta annunciata ieri pomeriggio in Palazzo Vecchio, ha fatto emergere dopo poche ore una grana, legata al rispetto delle quote rosa, cioè la rappresentanza femminile, previsto dalla legge 56 del 2014: almeno il 40% degli assessori devono essere donne. La giunta varata da Nardella non rispetta l’equilibrio con sette uomini e tre donne. Nelle prossime ore, secondo quanto si è appreso, Nardella dovrebbe fare un mini rimpasto: uno dei 7 assessori uomini dovrebbe lasciare la giunta per far posto a una donna, la quarta della giunta.

Nardella sembra invece molto attento sul fronte calciastico: ha offerto la propria disponibilità a dare una mano nell’ambito delle proprie competenze affinché Firenze e la Fiorentina abbiano un progetto di alto livello. È quanto si spiega da Palazzo Vecchio in merito al futuro della società viola dopo il Cda della società, riunione in merito alla quale Nardella è stata informato dal presidente viola, Mario Cognigni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi