Diop (FdI) zittisce il Pd: «Noi razzisti? Ma se sono io l’unico candidato di colore…» (video)

sabato 1 giugno 14:07 - di Sara Gentile

Si infiamma la campagna elettorale a Recanati in vista del ballottaggio previsto per domenica 9 giugno tra Antonio Bravi e Simone Simonacci. Paolo Diop, presente nella lista di Fratelli d’Italia in sostegno al candidato sindaco Simonacci, come riporta il Picchionews, smonta le accuse di razzismo mosse dal Pd al centrodestra. In questi giorni alla cittadinanza, infatti, la coalizione del Pd starebbe inviando via Whatsapp un messaggio in cui accusa il centrodestra di portare avanti  “misure antidemocratiche” .

Diop, con un video pubblicato sul suo profilo Facebook, è passato al contrattacco: «L’accusa è paradossale, Fratelli d’Italia è l’unica lista che presenta un candidato di colore. Simone (Simonacci, ndr) è anche stato missionario in Africa. Si tratta di un mio amico. Non facciamo della politica un mezzo per perseguire propri interessi. Mi piacerebbe sapere se Antonio Bravi sia mai stato in Africa. Quello dell’immigrazione è un tema serio».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • In evidenza

    contatore di accessi