“Cercasi scambisti”. Roma invasa di manifesti con l’appello. Chi c’è dietro?

venerdì 14 giugno 16:54 - di Stefania Campitelli

Cercasi Scambisti”.  Da qualche Roma è tappezzata di cartelloni pubblicitari dove su uno sfondo fucsia campeggia a caratteri cubitali la scritta molto eloquente. E da qualche giorno nella capitale non si parla d’altro. Chi c’è dietro? Chi li ha stampati? È una trovata pubblicitaria o l’appello di una ricca coppia annoiata? Per ora il giallo non è risolto e i manifesti fanno bella mostra sui muri di molte strade della Capitale, da Corso Francia ai Parioli, passando per i quartieri Flaminio e Pinciano.

Non ci sono riferimenti a marchi, a siti web o contatti telefonici. Molti sono pronti a scommettere che si tratta di una trovata pubblicitaria. Qualche mese fa, sempre sui muri di Roma, erano apparsi dei misteriosi cartelloni su fondo rosso che contenevano dei messaggi d’amore del tipo “Non voglio mai quello di cui ho bisogno” e “Non basta un elastico per tenerci insieme”. All’epoca però il dubbio venne sfatatto presto: era la promozione dell’ultimo album del rapper Coez. Come è naturale l’ironia impazza sul web e sui social gli utenti si sbizzariscono in battute e commenti sarcastici. Su Twitter Angelo T. posta la foto dei cartelloni e scrive “…….. e dalla Capitale è tutto”.  Su Facebook invece Tiziana F. commenta “Ma il cartello dopo la chiesa di Santa Passera con la scritta scambisti?”.  Andrea D. invece ci scherza su “Tutta Roma tappezzata di manifesti ‘cercasi scambisti’ . Capitale Insaziabile”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza