Camilleri ricoverato in rianimazione a Roma dopo un arresto cardiaco: è grave

lunedì 17 Giugno 12:17 - di Redazione

Apprendiamo la notizia direttamente dal web: lo scrittore Andrea Camilleri è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Santo Spirito di Roma. Trasportato nel nosocomio capitolino in seguito a un arresto cardiaco, il creatore del Commissario Montalbano versa in gravi condizioni, ricoverato immediatamente  – a quanto si apprende da fonti sanitarie – al suo arrivo in pronto soccorso nel reparto di rianimazione.

Andrea Camilleri ricoverato in rianimazione a Roma: è grave

Camilleri, 93 anni, autore di bestseller, romanzi e pièce, drammaturgo e docente all’Accademia d’Arte drammatica Silvio D’Amico, stava lavorando allo spettacolo che racconta la sua Autodifesa di Caino – che dovrebbe andare in scena per la prima volta alle antiche Terme di Caracalla, il 15 luglio – . «Se potessi vorrei finire la mia carriera seduto in una piazza a raccontare storie e alla fine del mio “cunto”, passare tra il pubblico con la coppola in mano», ha detto più volte Camilleri e riporta in questa circostanza il sito dell’Ansa. Solo l’anno scorso, a 92 primavere suonate, lo scrittore ha ri-debuttato sulla ribalta come attore a 70 anni di distanza dal suo primo esordio sulla scena, nella suggestiva cornice del Teatro Greco di Siracusa, dove Camilleri ha portato in scena «Conversazioni con Tiresia», l’indovino cieco del mito greco: un personaggio della creazione drammaturgica classica, come lui ipovedente.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ALESSANDRO LEPRI 17 Giugno 2019

    Visto cosa succede a dir male di Salvini!