California, bambino paga in modo anonimo la mensa dei suoi compagni meno fortunati

lunedì 10 giugno 19:50 - di Redazione

Edificante vicenda dagli Stati Uniti, dal ricco Stato della California: un bambino di 9 anni, quindi delle scuole elementari, ha usato i soldi messi da parte con la paghetta settimanale per pagare il debito con la mensa scolastica accumulato da alcuni suoi compagni di terza elementare. E’ l’affiliata locale della AbcNews la raccontare la bella storia di Ryan Kirkpatrick, studente della West Park Elementary School, che è rimasto colpito quando la madre gli ha spiegato che le famiglie di alcuni suoi compagni non potevano permettersi di pagare il pasto quotidiano in mensa, che può arrivare a un massimo di 3.25 dollari al giorno. “Che cosa vuoi fare?” ha chiesto la madre al piccolo, secondo quanto raccontato da Kylie Kirkpatrick all’emittente televisiva. “E lui mi ha detto, credo che posso pagare io” ha aggiunto la donna spiegando che il bambino ha poi voluto versare in modo anonimo 74.50 dollari alla scuola che comunque continuava a dare i pasti caldi anche ai bambini che avevano accumulato in debito. “Volevo che fossero contenti perché qualcuno si preoccupa di loro”, ha detto il bambino generoso nell’intervista.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi