A furia di calci e pugni fratturano la colonna vertebrale al carabiniere: sono 2 ladri stranieri

martedì 4 giugno 11:43 - di Redazione

Hanno nomi e cognomi per noi impronunciabili. Hanno 37 e 38 anni e sono due uomini provenienti dalla Georgia. Segni particolari: una ferocia cieca che non si ferma davanti a niente e a nessuno… Meno che mai, a giudicare da quanto accaduto e resocontato dalla Gazzetta del Mezzogiorno e ripreso da Il Giornale sul suo sito, di fronte a una divisa e a un servitore dello Stato, un carabiniere, brutalmente aggredito a colpi inferti senza pietà che gli hanno provocato una frattura alla colonna vertebrale.

Ladri stranieri fratturano la colonna vertebrale al carabiniere che gli intima di arrendersi

Due belve assetate di sangue, i topo d’appartamento georgiani, beccati in flagrante ad Altamura (Bari) nel corso di un tentativo di furto in due uffici. Secondo quanto riferito dai siti sopra citati, i due «si sarebbero introdotti all’alba di ieri in uno stabile del centro cittadino dove si trovano gli uffici dell’assicurazione Alleanza e uno studio antinfortunistica Bce». Ma gli è andata male: i vicini, infatti, insospettiti dai rumori che provenivano da quegli appartamenti vicini, hanno dato l’allarme ai carabinieri che, raggiunta tempestivamente la scena del crimine, hanno intercettato i malviventi intimando loro di arrendersi. Ma i due, lungi dal desistere, hanno prima tentato la fuga, quindi si sono scagliati sui militari, accanendosi in particolare con uno dei due preso a calci e pugni causandogli una frattura chiusa alla colonna vertebrale giudicata guaribile in trenta giorni. Ora i due ladri stranieri dovranno rispondere di tentato furto, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza