Vicenza, veglia contro l’omofobia. Il sacerdote con la stola arcobaleno: nell’amore gay c’è Dio

venerdì 17 maggio 19:39 - di Redazione

A Vicenza, nella chiesa di San Carlo al Villaggio del Sole, si è tenuta una veglia contro l’omofobia e per l’accettazione da parte della Chiesa dei credenti omosessuali. Il parroco, don Dario Vivian, indossava una stola arcobaleno, come le bandiere dei movimenti per i diritti dei gay e un drappo  con gli stessi colori ricopriva il pulpito, dal quale il sacerdote ha detto: “Chiediamoci se anche nell’amore gay c’è Dio”. Anche altre parrocchie in Italia hanno organizzato veglie e preghiere in occasione della giornata odierna contro l’omofobia e la transfobia. Bergamo, Bologna, Firenze, Genova, Lucca, Milano, Palermo, Ragusa, Roma, Trapani, Venezia, Vicenza sono alcune tra le principali città coinvolte in queste iniziative, sulle quali tra i cattolici c’è un acceso dibattito. Queste veglie vengono lette come iniziative ispirate dalle aperture di Papa Francesco il quale si è più volte dichiarato a favore dell’accoglienza degli omosessuali che prima di essere gay sono soprattuto persone la cui dignità va sempre rispettata.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Massimilianodi SaintJust 18 maggio 2019

    Ma vadano a rileggersi la bibbia lui e questo papa dove viene chiamato abominio fare amore tra lo stesso sesso. E poi viene la punizione……Eretici e Chiesa eretica!

  • In evidenza