Verona, crolla per terra per un infarto mortale e i passanti si scattano i selfie

martedì 28 maggio 13:37 - di Aldo Garcon

Un uomo si sente male, crolla per terra in riva all’Adige e  muore. E i passanti si fanno i selfie. La sconcertante vicenda è accaduta a Verona. I soccorsi sono arrivati e il personale medico ha provato a rianimarlo. A intralciare il loro lavoro, però, sono stati decine di passanti che hanno circondato l’uomo per scattare selfie. L’uomo di 55 anni, poi, è morto per un infarto davanti ai flash dei passanti.

Verona, muore e i passanti scattano le foto

A riportare il fatto, avvenuto nel pieno centro storico, poco lontano da Castelvecchio sotto i muraglioni sull’argine di Riva San Lorenzo, è stato il Corriere del Veneto. L’uomo si sarebbe sentito male subito dopo aver scavalcato un piccolo cancelletto che porta verso il fiume. Il personale del 118 ha poi cercato di rianimarlo per circa un’ora. Per farlo, però, i medici si sono dovuti prima fare spazio tra i passanti e i curiosi assiepati attorno all’uomo per assistere allo “spettacolo” e incuranti di intralciare il personale del 118 e delle forze dell’ordine.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza