Tragedia nelle acque di Malta, affonda un motopesca italiano: un morto e un disperso

sabato 4 maggio 11:48 - di Redazione

Tragedia nelle acque di Malta. Un motopesca italiano a strascico, di Siracusa, è affondato in mare a mezzo miglio dall’isola di Malta. A bordo dell’imbarcazione “Zaira” c’erano quattro pescatori tutti siciliani. Tre sono stati salvati e portati in ospedale alla Valletta, dove però uno è morto. Si tratterebbe di un ragazzo di 29 anni. La quarta persona risulta attualmente dispersa. Come riporta Siracusa Oggi alla base dell’affondamento, che si è verificato intorno alle 4 di notte, probabilmente le avverse condizioni meteo-marine. Ciò che è certo che forti venti hanno soffiato durante tutta la notte da sud-est, rendendo il mare molto agitato. Questa, per altro, è una zona tristemente nota per i suoi naufragi, tra cui il più noto è quello in cui perse la vita il petroliere Angel Gabriel, che rimase ucciso durante una violenta tempesta nel settembre del 1969. I soccorsi ai naufraghi del motopesca sono stati coordinati dall’autorità marittima maltese.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza