Terrore al centro estetico, chiede un massaggio e poi la stupra: è un afghano senza fissa dimora

sabato 11 maggio 12:31 - di Redazione

Chiede all’estetista un massaggio e poi la stupra: choc in un centro estetico della capitale dove un giovane straniero si è presentato in un’attivista commerciale del quartiere Tuscolano di Roma come un normale cliente e, come da prassi, ha chiesto alla titolare – una 33enne di origini cinesi – un trattamento terapeutico. Poi, durante la seduta, mentre la donna stava praticando manipolazioni e frizioni, l’uomo ha cominciato a pretendere una prestazione sessuale..

Roma choc, straniero chiede all’estetista un massaggio e poi la stupra

Attimi di puro terrore e di violenza cieca, quelli che si sono concretizzati all’improvviso ieri pomeriggio in un centro estetico della capitale. Sembrava un cliente come tanti l’uomo – un 21enne afgano senza fissa dimora – che ieri intorno alla 18.30 ha bussato all’esercizio commerciale chiedendo alla titolare una seduta di massaggio. La donna, completamente all’oscuro di quello che il cliente aveva in mente, prima lo ha fatto accomodare in attesa, poi, preparata la stanza, ha fatto accomodare il giovane nel retro, dove di lì a poco è cominciato il trattamento terapeutico. Il giovane, però, all’improvviso ha cominciato a richiedere una prestazione sessuale, naturalmente categoricamente negata dalla titolare dell’esercizio, la quale non ha fatto in tempo ad allontanarsi che l’uomo l’ha aggredita, afferrata per i polsi, e  una volta immobilizzata, l’ha violentata.

Dopo l’abuso la vittima riesce a fuggire e a chiedere aiuto

Non solo: da quanto ricostruito al momento dagli investigatori al lavoro sul caso, e secondo quanto riferito tra gli altri, in queste ore, dal sito de Il Giornale, sembra che anche dopo l’abuso ci sia stata una violenta colluttazione tra la vittima e il suo aggressore, che ha permesso alla donna di divincolarsi dalla morsa del suo aguzzino e di scappare fuori dal negozio dove è stata soccorsa da un commerciante della zona che ha dato tempestivamente l’allarme ai carabinieri. I quali, arrivati immediatamente sul posto, hanno trovato il 21enne straniero ancora all’interno del centro estetico dove si era consumato l’abuso. Il giovane, arrestato e portato in caserma, su decisione dell’Autorità Giudiziaria è stato poi trasferito nel carcere di Regina Coeli.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi