Stazione Termini: contromano, immigrato ubriaco si scontra con l’auto dei carabinieri

mercoledì 8 maggio 9:32 - di Paolo Sturaro

L’impatto, momenti di tensione a pochi passi dalla Stazione Termini. Un immigrato, ubriaco, alla guida di un furgone tipo Ducato, ha imboccato via Marsala contromano. E si è scontrato con una pattuglia dei carabinieri. Lui è un cittadino peruviano di 31 anni residente a Roma. Fortunatamente, l’impatto causato dai due mezzi, non ha avuto conseguenze gravi sia per i militari che per lo straniero. L’immigrato alla guida del mezzo è stato identificato e successivamente, a seguito del controllo dell’alcol test, risultato positivo, con un tasso di 2,16, di quattro volte superiore ai limiti di legge. È stato denunciato per guida in stato di ebbrezza.

Non solo alla Stazione Termini,
altro peruviano ubriaco colto alla guida

Dalla Stazione Termini a via Tuscolana. La notte precedente i carabinieri, nel corso di alcuni controlli alla circolazione stradale, hanno fermato un automobilista per un controllo. L’uomo, anche lui un cittadino peruviano, 49 anni, residente a Roma, era già noto alle forze dell’ordine. A seguito dell’alcol test è risultato positivo con un tasso di 1,38, ben oltre il limite di legge. L’uomo ha poi esibito ai militari una patente di guida che è risultata contraffatta, poiché priva del titolo abilitativo, inoltre l’auto era priva della prevista copertura assicurativa. Oltre alla guida in stato di ebbrezza, per il 49enne è scattata anche la denuncia per la guida senza patente e concorso alla contraffazione di documenti. L’auto e la patente sono stati sequestrati.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi