Sorpresa: il partito della Brexit di Nigel Farage è in testa ai sondaggi. La May solo quinta

lunedì 13 maggio 19:29 - di Redazione

Il Brexit Party di Nigel Farage si appresta a diventare il primo partito britannico nelle elezioni del 23 maggio. È quanto conferma un sondaggio YouGov pubblicato oggi. In base alla rilevazione, il nuovo partito di Farage otterrebbe il 34 per cento dei consensi, seguito dai Laburisti al 16 per cento e dai Liberal democratici al 15 per cento. Solamente quinti i Conservatori di Theresa May, che pagano, almeno nelle intenzioni di voto, la gestione della Brexit. I Tories otterrebbero il 10 per cento dei voti, alle spalle dei verdi, accreditati dell’11 per cento. Non va oltre il 5 per cento ChangeUK, il movimento pro Ue formato da fuoriusciti dal Partito Laburista e da quello Conservatore. L’exploit del Brexit Party danneggerebbe l’Ukip, l’ex partito di Farage, vincitore delle scorse elezioni europee in Gran Bretagna, fermo al 3 per cento. Intanto si apprende che la Camera ha approvato in via definitiva il disegno di legge “recante misure urgenti per assicurare sicurezza, stabilità finanziaria e integrità dei mercati, nonché tutela della salute e della libertà di soggiorno dei cittadini italiani e di quelli del Regno Unito, in caso di recesso di quest’ultimo dall’Unione europea”. I voti a favore sono stati 419, nessun voto contrario e 12 astenuti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi