Soros pilota il voto europeo contro la destra: la mail di cui nessuno parla

venerdì 17 maggio 14:19 - di Redazione

«Cari avaaziani, questa è davvero un’emergenza: l’estrema destra potrebbe davvero vincere le elezioni europee». Francesca Totolo, giornalista e autrice del libro Inferno Spa col quale denuncia il business dell’accoglienza, ha pubblicato un post sulla sua pagina Twitter. Scrive Totolo: questa mail spedita da @Avaaz (fondata da #Soros che ha segnalato le 23 pagine poi chiuse di Facebook) agli iscritti. Una #Ong americana, spiega Totolo, sta facendo campagna elettorale in Europa, raccogliendo donazioni, per pilotare il prossimo voto europee contro i partiti di destra.

Elezioni, la mail di Avaaz

Nella mail spedita oggi alle 8.12 si legge: «Vogliono revocare gli accordi sul clima, deportare i migranti, devastare l’ambiente… dai diritti umani alla natura, se ne avranno la possibilità faranno a pezzi tutto quello che questo movimento difende. Ma possiamo fermarli: Perché la verità è che se vinceranno, non sarà perché la maggioranza della popolazione li sostiene, ma perché molti di noi alle europee, non votano. Pochi punti di affluenza in più potrebbero cambiare completamente i risultati e con milioni di membri in tutta Europa il nostro movimento potrebbe davvero fare la differenza. Se con questa email raccoglieremo i fondi necessari, Avaaz lancerà una campagna di massa perché i cittadini dei paesi chiave votino, dirigendosi a milioni di persone con video, pubblicità, cartelloni, azioni e manifestazioni con un semplice messaggio: votare per fermare l’odio. Il nostro team è pronto e con il costo di un solo caffè i nostri contenuti possono raggiungere più di mille persone. Ma dobbiamo agire subito, mancano dieci giorni alle elezioni. Dona ora per salvare l’Europa da una vittoria di questi movimenti estremisti: dona 5 euro raggiungi 2500 elettori. Dona 10 euro raggiungi 10000 elettori».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Franco Prestifilippo 18 maggio 2019

    Se ricordo bene, nel maggio del 2017, il sig. Soros venne ricevuto dall’allora Presidente del Consiglio Gentiloni, a palazzo Chigi. Ebbi a chiedere al Secolo d’Italia, lumi sul perchè di tale di tale visita, ma non ho mai avuto risposta in tal senso,nè tantomeno un commento sul Secolo. Gradirei se possibile saperne qualcosina in più, visto l’elemento he è. Grazie

  • In evidenza