Roma, spacciatore senegalese occupa Casale della Cervelletta e frattura la mano a un agente

mercoledì 15 maggio 17:34 - di Redazione

Ennesima occupazione abusiva da parte di clandestini. Sorpreso all’interno del Casale della Cervelletta, nella Riserva naturale Valle dell’Aniene a Roma, un immigrato africano è stato arrestato dalla Polizia Locale. A smascherare e arrestare un 25enne senegalese che occupava abusivamente lo stabile sono stati gli agenti del gruppo Tiburtino della Polizia Locale. L’uomo, nel corso dell’identificazione, ha tentato di sottrarsi al controllo scagliandosi contro gli agenti, uno dei quali ha riportato la frattura della mano. Arrestato per lesioni, resistenza e minacce a pubblico ufficiale, è stato denunciato anche per occupazione di edificio pubblico. Alle sue spalle precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza