Quando il web accompagna la buona politica. Il Secolo supera il Blog 5 stelle

mercoledì 29 maggio 6:00 - di Francesco Storace

Cari lettori, siete la nostra gioia. Ve lo diciamo per ringraziarvi, assieme abbiamo superato lo strombazzatissimo blog dei Cinquestelle.

Insieme, stiamo accompagnando la rinascita della destra italiana. Nella nostra redazione convivono più anime, ma non sarà certo un caso se il partito che detiene quella fiamma per volontà della fondazione An – ovvero Fratelli d’Italia – moltiplica elettori come noi aumentiamo lettori.

Sulla rete si cercava una testata di informazione e denuncia da destra e c’è ancora questo nostro Secolo d’Italia. A far vivere questa storia editoriale è la vostra curiosità per quello che scriviamo ogni giorno.

Numeri senza precedenti

Ecco che cosa sta succedendo. La maratona elettorale del Secolo d’Italia ha avuto un pubblico senza precedenti nella storia del giornale. Lunedì 27 Maggio oltre 380 mila lettori hanno seguito i commenti politici del giornale della Destra, leggendo più di 600 mila articoli in un solo giorno. I numeri di Maggio fanno del Secolo il giornale politico digitale più letto in Italia.

Di più. Similarweb, la fonte che compara i siti nel mondo – che sono milioni – ci porta nella posizione 4.100 tra i giornali web del pianeta. Il blog 5 stelle è settecento posizioni più sotto. In Italia, la classifica è sui siti e non solo sui giornali e il sito grillino è 350 posizioni più giù. Potremmo dire che non c’è paragone (con maiuscola o minuscola…).

Ancora meglio. Giustamente si è parlato dell’innegabile successo elettorale di Fratelli d’Italia alle europee, l’unica forza politica non fagocitata dal successo di Salvini e che anzi è aumentata di ben trecentomila voti in un solo anno.

La sera del 5 marzo 2018 – il giorno dopo le politiche   – il nostro giornale totalizzò 61mila utenti e 133mila  pagine visualizzate. Un numero già ragguardevole. L’aumento al 27 maggio di quest’anno, come abbiamo visto prima, è di 266mila utenti in più e 467mila pagine visualizzate in aumento.

Politica e cultura insieme

Destra politica e destra culturale marciano di pari passo, è un mondo che si mette in movimento con decisione. I numeri di questi giorni (che ovviamente fletteranno passata l’attenzione per le elezioni) sono importanti anche riguardo ad altri siti politici, non solo quello dei Cinquestelle. Posizione 1.151 nella classifica di tutti i siti italiani per noi, posizione 17mila per quello della Lega. Tra le testate online di tutto il mondo, 4.100 per noi in classifica, 13mila per democratica, il giornale del Pd.

Non c’è che dire. Grazie all’entusiasmo e all’incoraggiamento di ciascuno di voi, anche questa testata fa la sua parte nella crescita del nostro mondo. Vi sentiamo al nostro fianco, lo testimoniano le migliaia di condivisioni. A noi arrivate ogni giorno da molte fonti social, da ogni angolo della rete. A volte sembra che stiate aspettando le nostre notizie ed è il motivo per cui vi ringraziamo.

Con moltissimi fra voi neppure ci conosciamo, ma siamo amici e ci vogliamo bene. È una testata comunità, che identifica un’appartenenza di area ancora più che di partito. È molto bello ritrovarvi sulla piazza di Internet ogni mattina. Per il caffè che non deve mancare mai.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Nicola Alberti 29 maggio 2019

    Portavo con orgoglio il Secolo d’Italia nell’università, quella stessa università che ogni giorno aveva alla porta d’ingresso due compagni che vendevano Lotta Comunista. Loro mi chiedevano di comprare il loro giornale io offrivo gratis una delle mie due copie. Ne prendevo due perché il Secolo d’Italia era allora ed è oggi una bandiera della Destra italiana ! Grazie !

  • Paolo 29 maggio 2019

    Congratulazioni e semper ad maiora. La faziosità e la partigianeria stancano; la verità, la chiarezza e la coerenza ,anche se scomode per molti, alla fine pagano sempre in positivo. Da sempre con voi.

  • Giovanni La Face 29 maggio 2019

    Siete tra i rarissimi quotidiani che scrivono sempre con chiarezza.Questa e’ la nobilta’ della Fiamma – e la gente vi segue perche’ oggi piu’ che mai c’e’ bisogno di chiarezza.Che le nostre anime ci guardino sempre.

  • Paolo Pieraccini 29 maggio 2019

    Sono contento,ma ora viene il bello,con tutti i nemici (potenti) che abbiamo intra et extra moenia

  • Gianluca Sala 29 maggio 2019

    Un grazie a voi tutti che, con il coraggio e la determinazione che vi contraddistingue, siete voce e spirito dell’Italia e dei suoi valori

  • In evidenza