Putin bomber a hockey: una valanga di gol e una caduta rovinosa (video)

sabato 11 maggio 13:26 - di Angelica Orlandi

Una valanga di gol. Otto, forse dieci. E, alla fine, una rovinosa caduta sul ghiaccio. Vladimir Putin  è stato protagonista in versione giocatore di hockey alla Bolshoi Arena di Sochi. Il presidente russo, 66 anni, è stato la star dell’esibizione trasmessa in diretta televisiva. La sua passione per la forma fisica e per gli sport che ama praticare in pubblico in esibizioni ufficiali è notoria. Putin aveva appena concluso l’ormai tradizionale partita con la sua solita maglia numero 11 segnando diverse reti giocando nella squadra delle Leggende contro una compagine composta da giocatori amatoriali di alto profilo, tra cui il suo amico d’infanzia, il magnate Gennady Timchenko, il miliardario Vladimir Potanin e diversi governatori russi. Putin ha indossato la maglia del team delle ‘Leggende’, che comprendeva ex giocatori della Nhl -Vyacheslav Fetisov, Pavel Bure, Alexei Kasatonov and Viktor Shalimov- e il ministro della Difesa, Sergei Shoigu. Dall’altra parte, una squadra di politici e big dell’economia.

Putin fa la star, cade e si rialza

Il presidente russo ha segnato 9 gol nel successo per 14-7. Per alcuni media russi, le reti presidenziali sono state 10. Per il Washington Post, sono state solo 8. I media americani, compreso il quotidiano della capitale, danno risalto però ad un ‘dettaglio’ della serata. Alla fine del match, Putin ha salutato il pubblico con un giro di campo. Il presidente, che ha pattinato sul ghiaccio senza problemi, non si è accorto della presenza di un tappeto rosso. Ha continuato a pattinare, è inciampato ed è caduto rovinosamente, come documenta anche il video diffuso su Twitter . Con l’aiuto di due compagni di squadra, che avevano fiutato il pericolo senza riuscire a intervenire in anticipo, Putin si è rialzato prontamente.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi