Orrore a Milano, lui voleva lasciarla e lei gli lancia in viso un bicchiere pieno d’acido

mercoledì 8 maggio 12:19 - di Renato Fratello

Un bicchiere pieno d’acido rovesciato sul volto di un trentenne dall’ex fidanzata. L’uomo è rimasto gravemente ferito al viso e al torace e rischia di perdere un occhio dopo l’aggressione in strada a Legnano, Milano. È successo ieri sera intorno alle 22 in via dei Pioppi quando al culmine dell’ennesimo acceso diverbio la donna di 38 anni ha gettato contro l’ex compagno un bicchiere contenente dell’acido. L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Legnano. La donna, invece, si è costituita ai carabinieri ed è stata arrestata per lesioni aggravati e atti persecutori. Secondo quanto emerso il trentenne aveva presentato una denuncia per stalking contro l’ex lo scorso aprile.

Sfregia l’ex con l’acido: le indagini

La donna non accettava la fine della loro storia e, secondo le prime ricostruzioni fatte dai carabinieri, lo ha raggiunto per tentare di  fargli cambiare idea. Ma la ragazzo è rimasto fermo sulle sue posizioni. La donna a quel punto, in mezzo alla strada, gli ha rovesciato addosso un flacone di acido provocandogli ustioni di terzo grado al volto, al torace e alle mani, e rimanendo lievemente ustionata alle mani anche lei. La donna, di otto anni più grande di lui, dopo essere fuggita dal luogo dell’aggressione, si è presentata ai carabinieri di Legnano. La donna è stata portata in pronto soccorso, dove le sono state riscontrate ustioni di secondo grado alle mani. Poi è stata arrestata.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi