Napoli, «Noemi è fuori pericolo». Dai medici del Santobono la notizia più attesa

lunedì 20 maggio 14:56 - di Annamaria Gravino

La piccola Noemi è fuori pericolo. I medici dell’ospedale Santobono di Napoli hanno finalmente sciolto la prognosi, dopo 17 giorni di ricovero per quel colpo di proiettile ai polmoni che l’aveva raggiunta durante una sparatoria in piazza Nazionale e che aveva provocato danni simili a «una ferita di guerra».

«Noemi è sveglia e si alimenta autonomamente»

«La piccola è sveglia, cosciente e si alimenta autonomamente», si legge nel bollettino medico, nel quale viene spiegato che «la bambina respira spontaneamente senza necessità di supporto di ossigeno. I parametri vitali sono stabili e il quadro clinico è in miglioramento». «La prognosi quoad vitam è sciolta», hanno quindi annunciato i medici, chiarendo che «il prossimo bollettino sarà diramato tra 7 giorni».

La nonna: «Grazie per la solidarietà»

La famiglia ha voluto ringraziare per la solidarietà ricevuta attraverso la voce dei nonni che erano con la piccola quando è stata ferita. È stata la nonna Immacolata Molino, in una conferenza stampa a ringraziare per il sostegno ricevuto dai cittadini, facendo riferimento anche alla veglia al Santobono («Questa è la vera Napoli», ha detto) e dalle istituzioni. «Il presidente Mattarella aspetta Noemi e anche il Papa», ha ricordato la donna, spiegando che «all’inizio non ho nemmeno capito cosa stava succedendo, sembravano fuochi d’artificio». «Poi ho visto quell’uomo che sparava proprio contro di noi, tenevo Noemi per mano e istintivamente ho cercato di proteggerla», ha raccontato ancora la nonna della piccola, a sua volta rimasta ferita nella sparatoria.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza