Migranti, ingerenza Onu: «L’Italia viola i diritti umani». Ma il Viminale: «Pensi al Venezuela»

domenica 19 Maggio 12:39 - di Redazione

Migranti, intollerabile ingerenza dell’Onu nei fatti italiani Con una lettera di undici pagine, le Nazioni Un ite chiedono  all’Italia di ritirare le direttive del Viminale sul salvataggio in mare e di interrompere immediatamente l’iter di approvazione del decreto sicurezza bis, che Matteo Salvini potrebbe portare già nel Consiglio dei ministri di lunedì. Insomma, di arginare la politica anti-immigrazione del ministro dell’Interno italiano. E le motivazioni sono tanto le solite: “Mette a rischio i diritti umani dei migranti, inclusi i richiedenti asilo”; “fomenta il clima di ostilità e xenofobia”, “viola le convenzioni internazionali”. Secca la risposta del Viminale: “L’Onu pensi al Venezuela”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ADRIANO AGOSTINI 20 Maggio 2019

    E alla Libia….

  • Laura52 20 Maggio 2019

    Possibile che l’unica cosa di cui tutti si preoccupano siano i diritti dei migranti? Mai nessuno si preoccupa degli italiani e dei diritti dell’Italia di non essere invasa!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica