Meloni vede la crisi: «Il M5S è di sinistra, ecco perché con la Lega volano stracci. Noi pronti a governare» (video)

venerdì 17 maggio 11:47 - di Monica Pucci

È una Giorgia Meloni rilassata e determinata quella che risponde alle domande di Maurizio Mannoni a “Linea notte“, su Raitre, nell’appuntamento serale di giovedì dopo il telegiornale. La prima domanda è su una battaglia politica della quale la Meloni si sente particolarmente orgogliosa, e qui la leader di Fratellli d’Italia cita la legge di sua iniziativa, denominata salva-bebè, con la quale viene reso obbligatorio il dispositivo di sicurezza sui sediolini dei bambini nelle auto, per evitare che possano essere involontariamente abbandonati dai genitori per distrazione. «Peccato che il ministro Toninelli si sia dimenticato di approvare i decreti attuativi per farla entrare in vigore…», sottolinea poi la Meloni, a cui ovviamente viene chiesto della destra italiana e delle accuse di estremismo rivolte a Salvini. «Io rappresento la destra tradizionale che guarda avanti, non ho nulla a che vedere con gli estremisti, ma sarebbe riduttivo dire lo stesso anche a Salvini, che ha un elettorato così vasto che è davvero difficile da identificare con un’area estremista…». Critiche arrivano poi sul governo, “il M5S è di sinistra, la Lega no, è difficile stare insieme se non si ha una visione per governare, ecco perché volano gli stracci tutti i giorni, ecco perché noi di Fratelli d’Italia non siamo voluti entrare nel governo, oggi rappresentiamo l’alternativa, un’altra maggioranza è possibile, con Lega e Fratelli d’italia, ma decideranno solo gli italiani come e quando staccare la spina a questo governo…».
Il video con l’intervista.

Vi ripropongo la mia intervista di ieri sera a Tg3 Linea Notte Ci siete? #VotaItaliano #ScriviMeloni

Pubblicato da Giorgia Meloni su Venerdì 17 maggio 2019

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi