Meloni ad Agorà: «Se il governo cade, si voti: non vogliamo altri Monti. Noi siamo l’alternativa» (video)

martedì 21 maggio 11:13 - di Lucio Meo

Si parte col Papa e il comizio col rosario: «Non giudico le scelte di Salvini», dice Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, ad Agorà su Rai Tre, riguardo il rosario che Matteo Salvini porta con sé. «È bene che si tenga il Papa fuori dalla politica – specifica Meloni – pur senza aver sempre condiviso tutte le scelte, come quella dell’elemosiniere. L’elemosiniere doveva andare a riattaccare spina a Lambert, a cui stavano staccando le spine della vita perché tetraplegico, contro il parere dei genitori. Volevo vedere che andava a riattaccare quelle spine».

L’intervista si sposta poi sui temi europei, il sovranismo, gli immigrati da fermare col blocco navale, l’idea di una confederazione di stato sovrani, la famiglia dei conservatori che “sarà fondamentale per un’altra maggioranza in Europa”. E il governo? «Io lavoro per un’alternativa, oggi chi vuole creare questa alterantiva non deve votare i partiti di maggioranza, altrimenti  rafforza questo governo…». E dopo, in caso di crisi di governo? La Meloni vede il voto subito: «L’ultimo governo di responsabilità è stato quello di Monti, meglio andare al voto. Sempre favorevole a elezioni, vale la pena andare a votare anche due mesi pur di avere un governo che resti in piedi per 5 anni».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi