Meloni a Radio Anch’io: «FI mi insulta ma sono loro a proporre patti col Pd contro noi sovranisti»

martedì 21 Maggio 10:23 - di Robert Perdicchi

L’ospitata mattutina di Giorgia Meloni a Radio Anch’io verte sugli ultimi aspetti politici, come lo slittamento del Consiglio dei ministri fissato nella notte sul decreto sicurezza bis. «Aspettiamo le indicazioni del Colle, in realtà nessuno ha letto le norme, non posso commentarle, ho ascoltato alcune ipotesi che richiamano alcuni emendamenti che facemmo noi al decreto 1, i voti di FdI per garantire più sicurezza ai cittadini ci sono sempre ma leggeremo nel merito il provvedimento….». Di sicuro, fa notare la leader di Fratelli d’Italia, «non esistono norme del diritto internazionale che consentano a una nave Ong di caricare migranti da un’altra nave e portarli in Italia, soprattutto poi se battono bandiera di stati stranieri, come nel caso della tedesca Sea Watch…».

I temi del centrodestra, che negli ultimi giorni hanno visto contrapposti la Meloni e Berlusconi, vengono liquidati così dalla Meloni: «Siamo stati definiti un partitino, io non ho nemici. Il mio problema non è arrivare al 4%. Io posso essere in ansia per la soglia del 6%, ma penso che Forza Italia sia in ansia come me e, del resto, se il mio problema fosse il 4%, gli altri non parlerebbero tutto il tempo di Fratelli d’Italia…», dice la Meloni, che prosegue: «Io non ho mai parlato male di nessuno, mi sono limitata a dire che la mia idea di Europa è diversa da quella di Forza Italia, visto che loro sono stati negli organismi direttivi e hanno come alleata la Merkel, la nostra idea di Europa è quella di una conferederazione di stati sovrani, non capisco perché si siano così arrabbiati, sono arrivati insulti ma Berlusconi non è un mio nemico, non so perché si sia così arrabbiato, anche perché non ho mai detto che non c’è spazio per Forza Italia nel centrodestra, ho solo detto che si può avere una maggioranza già adesso con Lega e Fratelli d’Italia…».
Del resto, fa notare la Meloni, è il coordinatore della Sicilia, Micciché, ad aver proposto un patto col Pd contro i sovranisti, “poi dicono che sono io che voglio indebolire il centrodestra”. In Europa, spiega la Meloni, si lavora per una nuova maggioranza che vada dal Ppe ai consercatori, gruppo di cui fa parte FdI, nel nome del vero europeismo, non certo quello di Macron…

qui l’audio completo della trasmissione

Buongiorno, qualche minuto in collegamento telefonico su Rai Radio 1. Seguitemi! #VotaItaliano #ScriviMeloni

Pubblicato da Giorgia Meloni su Lunedì 20 maggio 2019

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica