Mamma sgozza la figlia nata da 5 giorni: «L’ho uccisa perché non volevo avere figli»

venerdì 10 maggio 11:15 - di Giorgia Castelli

Sgozza la figlia di appena cinque giorni perché non desiderava avere bambini. Hiralbahen Bhavsar, 29 anni, è stata arrestata a Little Ferry, nel New Jersey, dopo aver tagliato la gola e un braccio alla figlia neonata con un coltello da cucina.  La donna, come riporta Metro, dopo l’omicidio avrebbe chiamato la polizia, dicendo che il marito la stava picchiando e aveva paura potesse fare del male alla loro figlia. Quando gli agenti sono arrivati hanno subito arrestato il marito, inconsapevole di quanto stava accadendo, fino a quando la donna non è uscita da un’altra stanza della casa confessando tutto. La polizia a quel punto ha trovato il corpicino della piccola senza vita.

Mamma sgozza la figlia, la confessione

La famiglia della donna ha raccontato che stavano cenando quando la piccola ha iniziato a piangere. La madre è andata nella sua stanza, tutti credevano per allattarla, ma in realtà si è avventata su di lei. La donna ha poi confessato agli agenti di averlo fatto perché in realtà non voleva avere una bambina. Si crede che la donna possa essere stata colpita da una forte depressione post partum, per ora è stata arrestata con l’accusa di omicidio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza