Maltempo, disastro in Emilia. Un disabile e la sua badante salvati dai Vigili del fuoco

lunedì 13 maggio 11:58 - di Redazione

L’Italia sotto la morsa del maltempo con neve in quota, grandine e raffiche di vento. Particolamente colpita l’Emilia Romagna dove le forti piogge hanno causato l’esondazione del fiume Savio in provincia di Forlì-Cesena. I vigili del fuoco sono al lavoro da ore per salvare i cittadini in difficoltà: due persone, tra cui un disabile, rimasti intrappolati in casa sono stati salvati.  Le operazioni di soccorso vengono monitorate anche sui social. «Squadre fluviali #vigilidelfuoco al lavoro, recuperate due persone, un disabile con la badante, bloccate nella propria abitazione», scrivono in un tweet i vigili del fuoco informando anche sui blocchi del teffico. «La circolazione ferroviaria fra Forlì e Cesena (linea Bologna – Rimini) è stata sospesa proprio per avverse condizioni meteo che stanno interessando la zona. I treni a lunga percorrenza sono deviati via – Castelbolognese–Ravenna con allungamento dei tempi di percorrenza fino a 90 minuti. È allerta anche nel Modenese per la piena dei fiumi Secchia e Panaro. Nella zona interessata è stata disposta la chiusura delle scuole e di diversi ponti mentre la popolazione è stata invitata a portarsi ai piani alti. 

Allarme maltempo in tutta Italia

«Per gran parte della settimana e già da oggi il nostro Paese rimarrà avvolto dalle spire del maltempo, contrassegnato da un freddo fuori stagione, ma soprattutto dall’arrivo di un nuovo ciclone carico di temporali e grandine». Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che la giornata di oggi trascorrerà ancora all’insegna del brutto tempo su molte regioni del Paese, eredità dal forte peggioramento sopraggiunto nel corso del weekend. Il cattivo tempo insisterà ancora sul Nord Est, sulle regioni adriatiche e su gran parte del Sud. Avremo una situazione più tranquilla invece sul Nord Ovest e su alcuni tratti della Sardegna. Il vortice ciclonico che stazionerà ancora al Sud Italia continuerà ad essere alimentato dai freddi venti settentrionali e condizionerà il tempo sulle stesse aree anche per la giornata di domani, martedì 14. Tra mercoledì 15 e giovedì 16 invece un nuovo vortice ciclonico giungerà presto sul basso Tirreno facendo peggiorare il tempo al Centro-Sud dove i temporali, la grandine e i nubifragi potranno risultare frequenti, anche a Roma e Napoli. Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito avverte che in seguito l’Anticiclone africano cercherà di spostare la sua azione calda e stabilizzante verso l’Italia, ma questo suo tentativo pare andrà a buon fine solo per le estreme regioni meridionali e inizialmente anche al Centro nella giornata di venerdì. Sempre venerdì infatti al Nord giungerà l’ennesima perturbazione atlantica che condizionerà il tempo anche nel weekend 18-19 Maggio con tanti temporali e grandinate. Insomma, le possibilità che l’Italia, nel corso della settimana appena iniziata, possa godere di un generale ritorno alla stabilità atmosferica, sono da rimandare a data da destinarsi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi