Luxuria festeggia la giornata contro l’omofobia pubblicando la foto di quando era Vladimiro

venerdì 17 maggio 12:40 - di Redazione

«Mai dimenticare chi ero ieri per capire meglio chi sono oggi, mai dimenticare i lividi delle botte sul viso e le ferite del dolore sul cuore per gli insulti e le porte sbattute in faccia: queste cicatrici sono medaglie alla resistenza di chi non si arrende e continua a credere nella principale libertà: essere se stessi», scrive Vladimir Luxuria, che ieri ha festeggiato la Giornata mondiale contro l’Omofobia pubblicando una foto di quando era maschio e si chiamava Vladimiro.

Vladimir Luxuria, nata Vladimiro Guadagno, è un’attivista, scrittrice, personaggio televisivo, attrice, cantante, drammaturga ed ex politica italiana. È stata deputata della XV Legislatura, durante il Governo Prodi II, diventando la prima persona transgender a essere eletta al parlamento di uno Stato europeo.

Luxuria si definisce transgender, cioè la sua identità di genere non corrisponde al sesso di nascita. Non si è mai sottoposta a intervento chirurgico di vaginoplastica, concedendosi, però, un’operazione di elettrocoagulazione per inibire la crescita della barba e in seguito, nell’aprile del 2007, una rinoplastica e una mastoplastica, dichiarando: «Si tratta di un adeguamento di genere. Adeguo la mia esteriorità alla mia interiorità».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi