Lollobrigida: «Raggi la smetta di fare proclami e chieda chiarimenti al M5S su Roma»

giovedì 9 maggio 16:20 - di Redazione

«Il sindaco Raggi chiede che Roma sia sostenuta con risorse e poteri speciali. Può spiegarci allora come mai in Parlamento il M5S ha bocciato la mozione di Fratelli d’Italia che avrebbe accelerato questo processo? Se non ricorda, le rammentiamo che se l’iter normativo si è arenato è proprio a causa del partito di cui fa parte, che alla Camera ha sconfessato se stesso, lei e i grillini eletti in consiglio comunale. Chieda chiarimenti ai suoi, invece di riempirsi la bocca dei soliti proclami buoni solo per i comizi di piazza». Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.

Lollobrigida in risposta alla Raggi

‘La risposta di Lollobrigida è alle parole della Raggi: «Roma è il cardine dell’intero paese e va sostenuta con politiche nazionali adeguate, i famosi poteri speciali per Roma», ha detto il sindaco con il solito tono propagandistico. «Roma deve parlare al governo esattamente come fanno le Regioni, Roma deve essere destinataria di finanziamenti diretti che non passino per le Regioni. Obiettivo di noi tutti e promuovere il rilancio della città perché se cresce Roma cresce l’Italia. La città ha le capacità e tutte le eccellenze imprenditoriali per essere competitiva». Peccato per lei che i romani conoscono quello che la Raggi non ha saputo fare per la Capitale. E soprattutto sanno l’atteggiamento contraddittorio dei Cinquestelle.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza