La Russa: «In Italia sì a monumenti a Lenin, ma no a strade ad Almirante» (video)

mercoledì 22 maggio 20:56 - di Mariano Folgori

In Italia, un monumento a Lenin ha diritto di cittadinanza, una via ad Almirante invece no. È  quanto, nella ricorrenza del trentunesimo  anniversario della scomparsa del leader missino,  denuncia il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa in un video registrato a Cavriago, dove sorge un busto del rivoluzionario bolscevico. «Oggi – dice La Russa-  siamo a Cavriago davanti al busto di Lenin, unico caso in Europa.  È il 22 di maggio e sono passati 31 anni dalla morte di Giorgio Almirante. A Roma e in altre città si continua  a non volere una semplice via dedicata al leader missino, un uomo che nel dopoguerra  seppe traghettare  gli sconfitti italiani della guerra  nell’alveo della democrazia e del parlamentarismo, un uomo  che quando morì fu salutato da tutti i partiti. Nel 1970 l’Urss donò  a Cavriago questo busto di Lenin. E, ancor oggi,  è come se fosse la cosa più normale del mondo, come se Lenin non fosse l’ideologo di una dittatura sanguinaria, la più terribile che il mondo ha conoscuto».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza