La piazza di FdI riempie i quotidiani. Osho la incorona, “Repubblica” se la scorda

lunedì 20 Maggio 10:48 - di Valeria Gelsi

Ha riempito piazza Matteotti a Napoli con 30mila persone, che prima aveva portato in corteo per le strade della città. Ma per Repubblica non è una notizia: sulle pagine nazionali del giornale non una riga viene dedicata alla grande manifestazione di ieri di FdI. Eppure da quel comizio qualcosa di politicamente rilevante è emerso, anche volendo ignorare la prova di consenso e mobilitazione data dal partito di Giorgia Meloni. E, infatti, a parte la “nuova Repubblica” lanciata da Carlo Vardelli qualche giorno fa, non c’è quotidiano di oggi che non dedichi la giusta attenzione alla “svolta” proposta da Meloni a Matteo Salvini per dare al Paese un governo che sia degno di questo nome. Un governo di centrodestra, anche senza Forza Italia, della quale – dall’Europa alla proposta di Draghi premier – ormai non si capisce più «la linea».

«Noi e Matteo abbiamo i numeri per un altro governo»

«Meloni: un’altra strada è possibile. Noi e Matteo abbiamo i numeri», è il titolo del Corriere della Sera, che Meloni sceglie di intervistarla, riconoscendole che «ha riempito piazza Matteotti a Napoli», alla fine di «una campagna elettorale lunghissima e dura», ma soprattutto chiedendole conto di quello che potrebbe accadere dopo il voto. «Con il loro voto (gli elettori, ndr) possono dimostrarci che un altro governo è possibile. Che un’alleanza tra Lega e FdI ha i numeri, è la via giusta, utile, logica, per cambiare l’Italia e farla contare in Europa. Perché questo governo non riesce più ad andare avanti visto che ormai Di Maio parla la lingua di Zingaretti, mostrando la vera anima del M5S». Un futuro possibile in cui Forza Italia non è più determinante e, soprattutto, potrebbe non essere più compatibile: in Europa «FI è nel Ppe», in Italia «Berlusconi addirittura pensa a Draghi premier, quando per noi l’idea di un nuovo Monti è il peggior scenario possibile». «Dovremo capire – ha spiegato Meloni – qual è la linea di Forza Italia. Perché sentir parlare,c ome in Sicilia, di governi con il Pd ci colpisce. Vogliamo chiarezza, che ad oggi non c’è».

Il colpo d’occhio delle cronache politiche

Dunque, dopo 25 anni, per la prima volta si delinea la seria possibilità di un nuovo centrodestra. E, checché ne pensino a Repubblica, una “notiziola” dalla piazza di Napoli sembra proprio che sia uscita. «Giorgia prova a sedurre Salvini: vieni con me», titola Libero, che alla giornata di FdI dedica una intera pagina, approfondendo di taglio anche il tema di come intorno alla giovane leader di FdI si stia ricomponendo anche la famiglia della destra in diaspora: «Ritorni di fiamma a destra. Gli ex An bussano alla Meloni», è il titolo del pezzo di Antonio Rapisarda, cronista sempre molto attento alle dinamiche, in particolare, di questa parte di campo. «La Meloni vuole andare al governo. “Con Matteo sì, con Silvio mai più”», è poi il titolo del Giornale, mentre Il Messaggero rileva che «Meloni riempie la piazza di Napoli, scarica FI e rilancia l’asse FdI-Lega». Il Fatto quotidiano titola poi «La Meloni nei luoghi disertati dal Carroccio: “Forza Italia è inutile”», mentre La Stampa parla di un «Piano di Meloni per scaricare Berlusconi. “Ora un governo Lega-Fratelli d’Italia» e La Verità scrive: «La Meloni: “Lega, molla M5S per noi”. La leader di FdI: “Pronti a governare anche senza FI».

Anche Osho “incorona” Meloni

Ma è a Il Tempo che bisogna guardare per capire fino in fondo quello che è accaduto a Napoli ieri. Non solo per la paginata dedicata all’evento, quanto piuttosto per  la scelta di copertina. «”Ma ‘n je dimo niente e famose ‘n governo io e te”. “Guarda che già c’ha sgamato”», si dicono Meloni e Salvini in una foto nella quale scherzano insieme mentre un Berlusconi, più in disparte, li guarda accigliato. È il meme de Il Tempo di Osho, ormai uno degli indicatori più genuini su quali siano i veri fatti del giorno.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica