La faccia tosta della Fornero, che si vanta della sua legge: «È ancora lì, il governo mente»

martedì 21 maggio 11:13 - di Lucio Meo

Si vanta che la sua riforma, che tanto ha fatto piangere gli italiani (e lei stessa, come in una indimenticabile conferenza stampa), sia ancora in piedi, non smantellata, almeno non del tutto: «Il governo si fa bello con poco e dice di aver superato la legge Fornero, ma la riforma è ancora lì, anche se
sbandierano quota 100 come un trofeo. Questo governo ha difficoltà a fare qualsiasi cosa», afferma l’economista ed ex ministro del
lavoro, Elsa Fornero, interpellata dall’Adnkronos, sul superamento della legge che porta il suo nome. «L’Inps che dovrebbe vivere di contributi fa pubblicità per mandare via le persone – continua Fornero -. E’ un controsenso. Fanno pubblicità dicendo: siamo liberi dalle catene della Fornero. Salvini che dice di pensare al futuro dei suoi figli, con queste politiche a debito sta scaricando tutto sulle spalle delle generazioni future».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Rod 21 maggio 2019

    Fornero dovrebbe solo star zitta avendo messo in profonda difficolta’ 390000 famiglie: gli esodati li ha creati la sua legge!
    Poi e’ vero che quota 100 e’ solo un palliativo,rispetto alle ferite profonde che un brusco innalzamento dell’eta’ pensionabile fino a 9 anni in piu’ per alcune categorie ha provocato .senza parlare di donne penalizzate e precoci
    abbandonati

  • In evidenza

    contatore di accessi