Il clamoroso gesto del figlio del boss: mi dissocio, la camorra fa schifo (video)

lunedì 6 maggio 9:45 - di Redazione

Si è dissociato pubblicamente dalle scelte del padre, boss della camorra, partecipando al sit in per la piccola Noemi e gridando in piazza che “la camorra fa schifo”. Lui è Antonio Piccirillo, 23 anni, presente tra le centinaia di manifestanti al sit-in per la legalità indetto a Napoli nel luogo dove venerdì è stata ferita la bimba di 4 anni che versa ancora in condizioni gravissime, ma stazionarie.

Nelle numerose interviste rilasciate dopo il suo gesto clamoroso, Antonio ha spiegato di avere agito spinto anche dall’amore per il padre: “Io credo di aver fatto un atto d’amore anche verso mio padre, perché queste cose non gliele ho mai dette ed era arrivato il momento di farlo. Per lui, per me, per tutta la famiglia”. Pochi minuti prima della manifestazione, Piccirillo ha deciso di fare un intervento pubblico: “Dico ai figli dei boss, amate i vostri padri ma dissociatevi dal loro stile di vita. La camorra ha sempre fatto schifo”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi