Ha un collasso respiratorio e muore nella sala d’attesa dell’ospedale: nessuno se ne accorge

sabato 4 maggio 12:26 - di Massimo Baiocchi

Sarà l’autopsia a chiarire l’esatta causa della morte dell’uomo ritrovato cadavere nella sala d’aspetto dell’ospedale di Moncalieri. Dai primi accertamenti del medico legale a provocare il decesso potrebbe essere stato un collasso respiratorio. Intanto, proseguono le indagini dei carabinieri per appurare l’identità dell’uomo. Quando è stato trovato, era privo di documenti di riconoscimento. Al vaglio dei militari le denunce di scomparsa anche se non si esclude che possa trattarsi di un senza fissa dimora.

Che cos’è accaduto all’ospedale di Moncalieri

La salma si trova  nella camera mortuaria dell’ospedale a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il fatto, come si legge su La Stampa, è avvenuto nella notte tra l’1 e il 2 maggio. Secondo quanto riportato dal quotidiano era arrivato al Santa Croce 24 ore prima a bordo di un ambulanza. Alcuni clienti del centro commerciale Il Gigante di la Loggia lo avevano visto seduto tra i cartoni fuori dal market. E nonostante il suo rifiuto era stata chiamata un’ambulanza che lo aveva trasportato all’ospedale di Moncalieri. I medici – dopo le visite dalle quali non sono emerse patologie – si sono offerti di fargli portare una colazione. È stato invitato ad aspettare ancora, ma ha deciso di andarsene firmando con uno scarabocchio il foglio di dimissioni. È tornato in sala d’attesa ore dopo, non si sa precisamente quando. Al mattino, verso le 9, il familiare di un paziente lo ha visto immobile. Lo ha scosso e ha chiamato i medici.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi