Gli Alpini “invadono” Milano, la città in festa per le penne nere: ecco gli appuntamenti in programma

sabato 11 maggio 10:17 - di Martino Della Costa

È un continuo fiorire di penne nere, quello a cui sta assistendo Milano, dove è iniziata ieri la lunga tre giorni di festa dedicata al centenario degli Alpini: una sorta di baccanale commemorativo che monopolizzerà la città per tre giorni e porterà nel capoluogo lombardo tra le 400mila e le 500mila componenti delle truppe da montagna dell’Esercito Italiano. Dunque, come si apprende dai media in queste ore, la 92ma Adunata nazionale ha preso il via nel segno di un pullulare continuo di eventi che hanno fatto da lungo prologo all’inizio ufficiale della manifestazione, e culminerà nella grande sfilata dei 100mila alpini in armi e in congedo, che impegnerà il centro del capoluogo lombardo dalla mattina alle sera.

Al via la 3 giorni di celebrazioni degli Alpini a Milano: atti vandalici  rovinano la festa

Un raduno che eleva al quadrato i motivi dei festeggiamenti in corso di “Milano 2019” anche per la coincidenza con la ricorrenza dei 100 anni dell’Ana (l’Associazione nazionale alpini), creata nel 1919 proprio nel capoluogo lombardo, in Galleria Vittorio Emanuele II. Tutto nel segno della celebrazione e dell’omaggio a un corpo speciale e molto amato, che però ha registrato già nella prima giornata due sgradevoli episodi di vandalismo: in via Marsala, riporta il sito dell’Ansa in queste ore, sede dell’associazione nazionale, «sono state infrante le vetrine, e nella centralissima piazza San Babila, invece, ignoti hanno lasciato la scritta vergata in vernice rossa: «Gli Alpini stuprano». Certo, non saranno pochi cani sciolti, facinorosi a tutti i costi, a rovinare la maratona celebrativa organizzata a Milano per gli Alpini, di fatto comunque  la polizia sta indagando e acquisendo i filmati delle telecamere per risalire ai responsabili degli atti vandalici. Nel frattempo, la manifestazione si è ufficialmente aperta nelle scorse ore con l’alzabandiera in piazza Duomo, alla presenza del presidente della Regione, Attilio Fontana, del sindaco, Giuseppe Sala, e delle autorità militari e civili tra cui Sebastiano Favero, presidente dell’Ana, e del generale di Corpo d’Armata Claudio Berto, comandante delle Truppe Alpine.

Festa degli Alpini, tutti gli eventi in programma a Milano

E se la giornata di ieri ha avuto in calendario l’omaggio al sacrario dei caduti di tutte le guerre, in piazza Sant’Ambrogio, al monumento all’Alpino, in via Vincenzo Monti, e con l’inaugurazione della “Cittadella degli alpini” in piazza del Cannone, tra il Castello Sforzesco e il Parco Sempione, anche oggi quell’area della città sarà un po’ l’epicentro dei festeggiamenti affidati a manifestanti e cittadinanza, con stand, giochi, eventi, appuntamenti vari,fino al momento considerato il punto clou della festa: quello previsto all’Arena Civica, con il lancio di paracadutisti in programma per le 12. Nel corso della giornata di oggi, poi, sarà celebrata in Duomo la messa in suffragio ai caduti, in calendario per le 16, mentre dalle 20di questa sera sarà la volta dei concerti delle fanfare e dei cori in centro città. Infine, domenica, dalle 9, la grande sfilata al ritmo del lento passo cadenzato tipico delle truppe da montagna, seguirà il percorso che va dai bastioni di Porta Venezia al Duomo,e per chi volesse invece approfondire la propria conoscenza sul mondo degli Alpini, fino a domenica pomeriggio sarà visitabile la mostra “Alpini uno stile di vita”, ospitata al Castello Sforzesco.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza