Gasparri sulla sicurezza: “Le divise non basta indossarle, occorre moltiplicarle”

venerdì 17 maggio 15:48 - di Redazione

“Il ferito inseguito a Napoli nel cortile di ospedale, dove si è verificata una sparatoria camorristica che poteva causare una strage, ci lascia allibiti. Accade a Napoli, nonostante vertici anti crimine appena tenuti in prefettura. La verità è che in tutta Italia esplode l’emergenza criminale. A Napoli in modo eclatante. Le divise non basta indossarle, bisogna moltiplicarle”. Lo dichiara Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia. “Quando si discuterà – prosegue – il nuovo decreto sicurezza, ammesso che i grillini lo vorranno, visto che negano l’emergenza, diremo con chiarezza anche agli amici della Lega che avevamo ragione quando chiedevamo, inascoltati, assunzioni vere e immediate nelle forze dell’ordine (annunciate ma non fatte), più soldi per la sicurezza, essendo gli spiccioli stanziati del tutto insufficienti. Napoli torna capitale del dolore e dell’allarme. Bisogna fare piazza pulita del crimine, con i fatti non con le parole”. “Il monito vale pure per i magistrati, che devono lavorare molto di più, anteponendo la lotta alle cosche al soccorso ai grillini in deficit di consenso. Ogni riferimento agli scandali denunciati alla vigilia del voto è voluto. I ladri vadano in galera. Ma occuparsene solo in certi momenti fa capire cosa ci sia dietro”, conclude Gasparri.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi