Forza Italia, protesta ad Arcore contro il cerchio magico di Berlusconi: basta personalismi

mercoledì 8 maggio 12:05 - di Redazione
berlusconi

Chiedono un cambio di passo e un restylng dei vertici di Forza Italia all’indomani dello scandalo lombardo che ha portato agli arresti di alcunu big forzisti.E si danno appuntamento sotto la villa di Arcore per chiedere a Cavaliere di tornare in gioco e di  «farsi parte attiva nel condurre il partito e di non lasciarlo nelle mani della sua dirigenza». Ad annunciare e promuovere la manifestazione di domani pomeriggio davanti alla residenza di Silvio Berlusconi per protestare contro l’attuale dirigenza di Forza Italia è Fabio Sanfilippo, dirigente regionale dei Seniores Forza Italia Piemonte.

«Gli arresti di ieri di alcuni esponenti di spicco di Forza Italia testimoniano la superficialità con cui è stata effettuata la scelta dei suoi  dirigenti – sottolinea in una nota Sanfilippo da tempo impegnato con dirigenti e militanti nella crociata contro il cerchio magico– cambiare l’assetto e la composizione di Forza Italia è divenuta un’ urgenza impellente ed improrogabile affinché il partito continui a vivere. Sono già state raccolte quasi 100 adesioni e cresce sempre più il consenso alla protesta. Occorre una svolta decisiva». Dito puntato contro l’entourage del Cavaliere, reo di aver rovinato Forza Italia e  i aver blindato le relazioni politiche di Berlusconi con i suoi dirigenti. L’obiettivo della rivolta è quello di recuperare il filo diretto con il leader e le “regole della meritocrazia” contro personalismi e yesmen. «Andremo ad Arcore per dialogare con lui, non con i dirigenti “disfattistici” che lo circondano. Difatti, osserviamo con tristezza che, ogni giorno, in tutta Italia, validi dirigenti abbandonano Forza Italia, proprio in quanto non esiste più alcuna possibilità di comunicare con il leader Berlusconi».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza