Firenze, kosovaro mostra la pistola al commerciante che lo sorprende a rubare: arrestato

mercoledì 8 maggio 14:11 - di Redazione

Mostra una pistola al commerciante che lo aveva sorpreso a rubare in negozio, arrestato dalla polizia di Firenze un 21enne kosovaro ritenuto responsabile di almeno due colpi in esercizi commerciali. Nei giorni scorsi i poliziotti hanno arrestato il giovane straniero in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Firenze, in quanto ritenuto responsabile di almeno due colpi, un tentato furto aggravato e una rapina, messi a segno in esercizi commerciali del capoluogo toscano Il primo episodio è accaduto lo scorso 20 settembre in uno store di via Nazionale dove il protagonista della vicenda era stato sorpreso dall’addetto all’accoglienza dopo aver strappato la placca antitaccheggio di un giubbino in esposizione. Il secondo è avvenuto invece il successivo 30 ottobre in un negozio di abbigliamento di via Pertini dove il 21enne sarebbe stato questa volta fermato dal titolare dopo essersi appropriato di due capi di vestiario. Dopo aver raggiunto l’uscita e provocato l’attivazione dell’allarme antitaccheggio, il soggetto si sarebbe voltato mostrando parzialmente al commerciante una pistola – vera o giocattolo – estratta dalla tasca della felpa. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica del capoluogo toscano, sono state condotte dalla squadra mobile – sezione contrasto al crimine diffuso – che hanno identificato il presunto autore dei due reati, indicato peraltro dai dipendenti del negozio rapinato anche quale autore di altri furti. Alla luce di quanto emerso, la Procura delle Repubblica di Firenze ha richiesto ed ottenuto dal Gip l’ordinanza restrittiva nei confronti del 21enne kosovaro arrestato dagli agenti della squadra mobile e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza