Festa della mamma, Salvini fa arrabbiare la sinistra: “Auguri, tranne che alle genitrici 2”

domenica 12 maggio 17:14 - di Lucio Meo

E’ un presidente del Consiglio romantico quello che oggi dedica il suo pensiero alle mamme italiane, con un lungo post sui social nel quale Giuseppe Conte elogia un poeta da lui conosciuto: “Sono numerosissimi, e non di rado anche molto belli, i versi che i poeti hanno dedicato alle proprie madri, a tutte le madri. Tra questi mi ha sempre affascinato la scelta di Giorgio Caproni di far precipitare indietro negli anni il ricordo della madre, Annina, sino a squarciare il velo della verosimiglianza e immaginarla giovane ragazza che pedala per le vie livornesi sulla bicicletta. Il mio augurio, oggi, a mia madre e a tutte le mamme del mondo”, scrive il premier su Facebook, allegando una  foto e dedica a tutte le mamme una poesia di Giorgio Caproni, dal titolo “Ultima preghiera”.

Il vicepremier leghista, Matteo Salvini, tramite i social network preferisce pungere la sinistra e bacchettarla sul tema della famiglia tradizionale e sulla distinzione dei ruoli: “Auguri a tutte le mamme che sono in questa piazza, a quelle che non ci sono più e a quelle che lo diventeranno, ma non auguri alle ’genitrici due”, con riferimento alle coppie gay che confondono i ruoli nella genitorialità.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi