Favole gender lette ai bambini durante il Gay Pride: il sindaco di Alessandria, leghista, dà il patrocinio

venerdì 17 maggio 16:09 - di Redazione

Il prossimo 1 giugno si terrà ad Alessandria il Gay Pride. Nel corso della manifestazione due drag queen Vera Aloe e Carla Stracci, leggeranno ai bambini favole sull’identità di genere, tipo quella del bambino che vuole fare la principessa ma non può farlo perché ha il pisellino, mentre la principessa alla fine farà il calciatore. La notizia però non è questa: la notizia è che il tutto avverrà col patrocinio del sindaco leghista di Alessandria, Gianfranco Cuttica, il cui leader Salvini è andato proprio di recente a benedire gli ultracattolici del congresso delle famiglie a Verona dichiarando guerra all’ideologia gender.

Cuttica ha spiegato così la sua decisione: “La mia idea è semplice. Se assumi questo incarico, rappresenti l’intera comunità. Ognuno deve essere libero di esprimersi e manifestare”. Vera Aloe ringrazia: “Il sindaco? Se tutti i leghisti fossero come lui, questo Paese non starebbe così male”.

Il sindaco Cuttica, il leghista anomalo, viene così descritto dal quotidiano La Stampa: “Cristiano praticante, leghista dai tempi di Gianfranco Miglio, appassionato di Indoensia e sculture balinesi, il sindaco di Alessandria è orgoglioso del suo codino di capelli bianchi”. Da insegnante, spiega, a scuola ne ha viste di tutti i colori: “So che da un lato si può includere e dall’altro si può restare soli, con il rischio di finire vittime dei bulli. Credo che la mia attenzione a questi temi sia nata a scuola”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi