È nudo in bagno, il selfie hot del grillino Giarrusso finisce in rete: sgambetto elettorale o vendetta social?

martedì 14 maggio 14:31 - di Redazione

Chi di scandalo hot ferisce, di scandalo hot rischia di perire. O comunque di rimanere un po’ ammaccato. Per chi ancora non lo sapesse nonostante lui si sia fatto notare in Rete come in tv, Dino Giarrusso è un ex giornalista delle Iene, ora è in corsa con il M5S per un seggio all’europarlamento. Tutto qui? Potrebbe obiettare qualcuno: tutto qui, si potrebbe rispondere, se non fosse che nella giornata di ieri una foto a dir poco compromettente dell’aspirante deputato europeo, apparso nudo come mamma l’ha fatto, in piedi nel bagno, è comparsa sul web. La maggior parte degli internauti, allora, da quel momento hanno cominciato a chiedersi due cose soprattutto: a che pro? E, subito dopo: goliardata, autogol o revenge porn?

Sui social compare una foto compromettente del grillino Giarrusso: nudo nel bagno

In tutto questo, reso edotto dell’accaduto, il diretto interessato si è detto ignaro e caduto dalle nuvole: «Non ne so nulla, presenterò denuncia alla Polizia postale» pare che abbia dichiarato l’ex Iena protagonista, come scrive Repubblica sul suo sito denunciando la vicenda, di «una foto osé», «un selfie che è rimasto su Facebook per un’oretta, postato evidentemente da qualcuno che non nutre sentimenti di affetto per l’interessato», alludendo dunque a un possibile, nuovo caso di revenge porn, dopo la bagarre sui filmini hot di un’altra deputata movimentista: Giulia Sarti. In questo caso, però, lo scandalo hot coinvolge un uomo: per l’appunto,l’ex giornalista delle Iene – e dunque ex collega dei giornalisti di Italia Uno che hanno concentrato a più riprese l’attenzione mediatica sul caso Sarti – finito nel vortice degli scandali osé rimbalzati in rete. Come scrive Repubblica, infatti, «in un profilo del social network più popolare, ieri, è comparsa l’immagine di Giarrusso che si immortala mentre è in piedi in bagno, con la camicia alzata ben sopra la cintola. La foto pubblicata è tagliata e non si vedono le parti intime, ma il commento di chi ha pubblicato il post rimosso è esplicito e fa riferimento al fatto, evidentemente soltanto presunto, che il candidato dei 5 Stelle sia solito mandare foto di questo genere “alle sue amiche”. “Ce l’avete tutti questa figurina, sì?”, chiede l’autore del post»…

Ed è subito giallo: sgambetto elettorale o vendetta social?

E giù con commenti e freddure che, anche se per poco, trasformano quella che potrebbe essere una discutibile goliardata e restare in quanto tale nell’ambito privato, in un caso social divenuto imbarazzantemente mediatico e, dunque, pubblico. Del resto, Giarrusso è in corsa per un seggio al parlamento europeo e, come riferisce Repubblica, «particolare non secondario, è l’autore dei servizi di denuncia su Fausto Brizzi, il regista accusato di molestie sessuali che, dopo un’inchiesta giudiziaria, è stato prosciolto dalle accuse». E allora, chi ha fatto girare la foto compromettente, lo ha fatto per pregiudicarne la campagna elettorale o per vendetta? Al momento, il diretto interessato non si pronuncia. dice di cadere dalle nuvole e parla di una denuncia alla polizia postale. Ma se gli si chiede di un possibile collegamento con il caso Brizzi, replica secco (e seccato): «ualNon lo so e non mi interessa».E la querelle a luci rosse può dirsi tutt’altro che esaurita…

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza