De Magistris fa il pugnetto comunista al concerto dei centri sociali finanziato dal Comune (video)

giovedì 2 maggio 12:58 - di Redazione

Al concerto organizzato dai centri sociali con 55mila euro di contributo del Comune, ieri sera Luigi De Magistris è salito sul palco con il pugno alzato per unirsi alla festa dei compagni al grido di, “Sono orgoglioso di essere napoletano”. Ma da dove uscivano fuori i soldi utilizzati per la kermesse del Primo Maggio andata in scena a piazza Dante? Dalla tassa di soggiorno imposta ai turisti, che dovrebbe essere destinata a migliorare i servizi agli stessi e invece finisce per finanziare il Concertone, come ha svelato il quotidiano Il Mattino, che scrive: “Il Primo maggio del Comune è quello degli e per gli antagonisti, dei centri sociali, in particolare di Insurgencia. Il vicesindaco e assessore al Bilancio e anche segretario di demA, ma soprattutto ex sindacalista della Cgil Enrico Panini, rovista nelle malandate finanze di Palazzo San Giacomo e trova 55mila euro – fondi presi dalla tassa di soggiorno – per finanziare l’installazione del palco di piazza Dante…”.

Qui il video dell’esibizione di De Magistris.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Enrico Basilone 2 maggio 2019

    ma sta bestia umana invece di preoccuparsi dello schifo in cui versa la sua città piena di munniza (come lui) e altro….

  • In evidenza

    contatore di accessi